LA CITTADINANZA VENETA

mi-son-venetoRT.G02 – CITTADINANZA VENETA
Il cittadino veneto esiste e si identifica come parte integrante della comunità di “Genti Venete” libere e sovrane sulle proprie terre d’origine per diritto naturale.
La cittadinanza veneta è acquisita da ogni membro emancipato della società che liberamente sceglie di farne parte.
La cittadinanza veneta attribuisce comuni diritti civili e politici e necessari doveri cui si è tenuti.
I diritti civili derivanti dalla cittadinanza veneta sono attribuiti di diritto ad ogni persona di origine veneta fin dal proprio concepimento e fino alla propria emancipazione, senza alcuna distinzione di sesso, razza, condizione fisica e psichica e a prescindere da qualsiasi vincolo di patrimonio genetico attribuibili a specifici tratti razziali.
I diritti politici e gli obblighi derivanti dalla cittadinanza veneta impegnano ogni cittadino a concorrere con gli altri membri ai doveri sociali e di stabilire comunemente il proprio ordinamento con statuti, codici, norme e regolamenti che in quanto tali hanno valore e forza legale per l’intero Popolo.
Ogni cittadino è libero nella persona e non può essere soggetto ad alcun divieto od obbligo se non espressamente previsto dalla legge.
Ogni cittadino è libero di essere e di fare ciò che vuole purché non comprometta lo stesso medesimo diritto degli altri o arrechi loro danno.
Ogni cittadino non può essere costretto a fare ciò che la legge non prescrive.
 
 
Print Friendly, PDF & Email
Condividi